Home Venezie Post Venezia 2020: tra cinico crocerismo e immobiliarismo consociativo
 

Analisi & Commenti

Venezia 2020: tra cinico crocerismo e immobiliarismo consociativo

L’incidente di domenica 2 giugno diviene il fatto dirimente della questione Grandi navi a Venezia. Adattare le navi alla laguna o la laguna alle navi? Per il blocco di interessi che ruota attorno, e va anche oltre il business portuale, non c’è dubbio: scavare ancora in laguna si può. Finché serve. A questi interessi si aggiungono quelli per Porto Marghera, perché dietro le banchine industriali da convertire a turismo ci sono aree e immobili che si spingono fino all’abitato di città giardino. In pratica è un intero quartiere urbano su cui ragionare oltre i nuovi approdi. Se si trova il consenso.