Home Monitor Stoccolma perde due voti “reali”: assenti Lussemburgo e Bhutan
 

Approfondimenti

Stoccolma perde due voti “reali”: assenti Lussemburgo e Bhutan

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha anticipato tutti ed è già a Losanna. Ha appreso, appena sbarcato dall’aereo, che basteranno 42 voti per promuovere il tandem Milano-Cortina per i Giochi 2026. Infatti, il Granduca di Lussemburgo ed il principe ereditario del Bhutan non saranno presenti il 24 per la sessione del Cio che dovrà votare. Due preferenze in meno per Stoccolma e Aare, si sussurra negli ambienti ben informati. Riportiamo l’articolo del Corriere delle Alpi del 19 giugno.