Home Monitor Se imprese e giovani non si incontrano
 

Approfondimenti

Se imprese e giovani non si incontrano

In questo momento, in Italia, mancano medici, informatici, operai generici e tecnici specializzati. La rivoluzione digitale produrrà un fabbisogno di 88 mila nuovi professionisti da qui al 2020. Per limitarsi al Veneto, in regione ci sono tra i 10 e i 15 mila posti vacanti di ogni genere, natura e specie. Il cuore del problema non riguarda la mentalità dei giovani ma la loro formazione. Il rapporto tra sistema scolastico e mondo delle imprese è tutto da ridisegnare e l’alternanza scuola-lavoro (per giunta smantellata o quasi dal governo) non può bastare. Riportiamo l’articolo del Corriere del Veneto del 12 luglio.