Home Venezie Post Nazioni Unite, nella ‘carta’ sul clima assente la moda italiana
 

Analisi & Commenti

Nazioni Unite, nella ‘carta’ sul clima assente la moda italiana

Si allunga la lista dei firmatari del Fashion Industry Charter for Climate Action, il documento che ufficializza l’impegno di alcune aziende della moda al rispetto degli accordi di Parigi sul clima. Tuttavia, evidenzia un’assenza importante: quella del lusso italiano. Se infatti, tra le aziende che supportano l’impegno delle Nazioni Unite ci sono Nike, Adidas, Salomon, Puma, Burberry, Hugo Boss e Stella McCartney, la ‘quota italiana’ è affidata solo alla veronese Pidigi, fornitore di materiali, accessori e componenti per l’industria tessile da circa 45 milioni di fatturato. Riportiamo l’analisi pubblicata sul sito Pambianco News.