Home Monitor Le regole dell’Unesco: «Salvare il paesaggio dal boom del Prosecco»
 

Analisi & Commenti

Le regole dell’Unesco: «Salvare il paesaggio dal boom del Prosecco»

Icomos dà il via libera solo se saranno rispettate alcune prescrizioni, per esempio la vendemmia a mano e l’obbligo di preservare il paesaggio dalla “monocoltura” che il mercato richiederebbe. «Il paesaggio potrebbe essere vulnerabile e soffrire di cambiamenti irreversibili a causa della pressione dovuta alla produzione di Prosecco». Tra le altre richieste, il cambiamento della vocazione dell’area anche in chiave turistica, stop a nuove costruzioni e il coinvolgimento della popolazione nel programma di gestione. Nessun riferimento invece ai fitofarmaci utilizzati nei trattamenti ai vigneti.