Home Monitor La settimana del design, primi nonostante tutto
 

Analisi & Commenti

La settimana del design, primi nonostante tutto

L’exploit della manifestazione milanese dell’arredamento e del design comincia agli inizi degli anni 2000: attorno a un consistente gruppo di aziende leader, è nata e si è sviluppata un’esperienza tra le più lusinghiere del capitalismo italiano. Nell’Italia del 2019 che arranca tra una campagna elettorale permanente e il terrore di non riuscire a chiudere i conti della prossima legge di bilancio il Salone del Mobile non può che apparire come un’isola felice. La nostra identità e il nostro lavoro che si fanno leadership globale. Primi gli italiani invece di prima gli italiani. Riportiamo l’editoriale di Dario Di Vico pubblicato oggi sul Corriere della Sera.