Home Cult La musica di Brunello nella foresta straziata: «Alberi nobilissimi padri dei nostri archi»
 

Analisi & Commenti

La musica di Brunello nella foresta straziata: «Alberi nobilissimi padri dei nostri archi»

L’arte per dialogare e fare pace con la natura. «Non dite che abbiamo tenuto un concerto, perché non è vero: è solo un omaggio, una visita dovuta a quella che è la madre ferita dei nostri più bei strumenti» dice Mario Brunello, violoncellista di fama internazionale che domenica scorsa ha suonato nel giardino di Villa Strobele, dove si è abbattuta la forza del vento.