Home Venezie Post La Fenice inciampa su “Turandot”
 

Analisi & Commenti

La Fenice inciampa su “Turandot”

L'ultima opera di Puccini nel teatro veneziano con la regia di Cecilia Ligorio: lo spettacolo vuole essere una fiaba rituale e iniziatica ma rimane nel simbolismo generico senza mai raggiungere il fantastico. Direzione (Daniele Callegari) troppo spinta sul versante veristico, cast deludente nei due ruoli principali, con voci (Oksana Dyka e Walter Fraccaro) poco controllate nel colore e nella linea di canto. Bene Carmela Remigio (Liù) e le tre maschere Alessio Arduini, Valentino Buzza e Paolo Antognetti. Riportiamo l’analisi di Cesare Galla tratta dal suo sito “Cesare Galla #CronistaDi Musica”