Home Venezie Post Il futuro della Lega di Salvini si gioca su quota 30%. E Zaia è costretto a sperare che il capitano si schianti
 

Analisi & Commenti

Il futuro della Lega di Salvini si gioca su quota 30%. E Zaia è costretto a sperare che il capitano si schianti

La politica è prima di tutto percezione, ed è sulla base delle percentuali raggiunte che si decreterà il successo o l’insuccesso delle varie forze politiche. Domenica sotto osservazione sarà principalmente il risultato di Matteo Salvini. Se supererà di molto il 30% sarà il vincitore assoluto. Ma se si fermerà sotto quella soglia saranno in molti pronti ad abbandonarlo. Al nord, ma soprattutto al sud.