Home Monitor I nostri ragazzi che lasciano le città ricche
 

Approfondimenti

I nostri ragazzi che lasciano le città ricche

Ormai abbiamo accettato che negli ultimi dieci anni almeno 600 mila nostri connazionali, per lo più giovani e più istruiti della media, se ne siano andati all’estero. Resta da capire perché vogliano andarsene, e perché gran parte di loro vengano dalle città e regioni più ricche. Le cause profonde non sono solo economiche, ma anche culturali e psicologiche: le nuove generazioni istruite tendono a trovare il modello di piccola e media impresa italiana arretrato. Riportiamo l’articolo del Corriere della Sera del 6 luglio.