Home Cult «I libri non devono essere belli ma soprattutto utili»
 

Approfondimenti

«I libri non devono essere belli ma soprattutto utili»

Neri Pozza veste un abito che sembra essere tagliato su misura per lui e che si rifà a un’uscita famosa di Silvio Ceccato: «Il talento fa quello che vuole, il genio quello che può». Un po’ editore, un po’ psicologo, Pozza era un lettore molto esigente e aveva una convinzione: i libri non devono essere belli ma utili. Utili al dibattito delle idee, all’educazione del lettore e al progresso della conoscenza.