Home Cult Galileo, la scienza da leggere
 

Galileo, la scienza da leggere

Una giuria fortemente orientata verso tematiche sociali e di attualità ha nominato all’inizio di questa settimana la rosa dei cinque libri finalisti del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica. Il medico legale Cristina Cattaneo racconta il tentativo di dare un nome alle anonime vittime del mare, mentre Sandra Savaglio, astrofisica, viaggia tra buchi neri e onde gravitazionali; Roberto Defez spiega “Come la ricerca scientifica può aiutare a cambiare l’Italia”, mentre Pietro Greco analizza la storia della presa di coscienza da parte degli scienziati delle loro responsabilità. Chiude la cinquina Peter Wadhams, che riflette sul futuro dei ghiacci artici.