Home Cult «I migranti morti in mare? Per gli italiani sono vite di serie B»
 

Approfondimenti

«I migranti morti in mare? Per gli italiani sono vite di serie B»

La vincitrice del Premio Galileo 2019, Cristina Cattaneo, docente di Medicina legale all’Università di Milano e direttrice del laboratorio di antropologia e odontologia forense Labanof, in “Naufraghi senza volto” (Raffaello Cortina Editore) racconta la sua missione: restituire, attraverso la scienza forense, un nome, una storia e una dignità a tutti quei morti che il mare ci ha dato e continua a restituirci. Riportiamo l’intervista pubblicata su Linkiesta il 9 maggio.