Home Cult “Beati gli inquieti”: un viaggio nella follia per indagare la mente umana
 

Approfondimenti

“Beati gli inquieti”: un viaggio nella follia per indagare la mente umana

Antonio, ricercatore universitario, sta conducendo uno studio sulla follia e si mette d’accordo con la direttrice di un centro di riabilitazione psichiatrica per vivere per una settimana tra i pazienti della struttura facendo finta di essere uno di loro. “Beati gli inquieti” di Stefano Redaelli è un viaggio nella follia ben congegnato, in cui ogni personaggio testimonia efficacemente il proprio disagio mentale.