Home Venezie Post 2019 a -30%. La seconda grande crisi che rischia di uccidere il tessile abbigliamento
 

Analisi & Commenti

2019 a -30%. La seconda grande crisi che rischia di uccidere il tessile abbigliamento

Stefanel in amministrazione straordinaria. Gas in concordato. Diesel e Benetton continuano ad essere in perdita. La crisi dei consumi, che alcuni stimano addirittura in un meno 30% segna la fine di un modello non più sostenibile. Incluso l’e-commerce e il fast fashion di Zara e H&M. Poche le scommesse vinte come Moncler, Ratti e Peserico. E il rischio se non si cambia, anche a Nordest, è quello di perdere gli ultimi brand e un intero sistema di competenze.