Più che una bocciatura, è stata l’occasione per monetizzare i recenti guadagni in attesa che si faccia maggiore chiarezza sulla vicenda. E’ questa la tesi più accreditata tra gli addetti ai lavori in merito all’andamento odierno di Mps a Piazza Affari: il titolo ha reagito male all’ipotesi di alzare l’asticella dell’aumento di capitale da 3 a 5 miliardi di euro, lasciando sul terreno il 10,40%, con la chiusura a quota 0,225 euro.

Il titolo ha aperto con un pesante ribasso e le vendite si sono estese dopo che nella prima mattinata l’istituto di credito ha diffuso un comunicato stampa che non ...

CONTINUA

Oggi sulla stampa
Primo Piano
Appuntamenti