Home Cult Il paesaggio nella letteratura della modernità
 

Analisi & Commenti

Il paesaggio nella letteratura della modernità

Persino le voci più giovani, che della civiltà contadina non possono avere memoria, spesso la evocano scaramanticamente come una sorta di paradiso perduto, ma i racconti più convincenti di questi anni del secolo nuovo sono quelli, di Bugaro, Franzoso, Bettin o Covacich, che cercano di comprendere come sono andate davvero le cose e quali sono i valori che orientano ora il cammino degli uomini.