Home Monitor I nemici veneti del mercato
 

Analisi & Commenti

I nemici veneti del mercato

C’è stato lo scandalo del Mose, il fallimento fraudolento di due Popolari, l’inchiesta dell’Antitrust per la gara mai fatta nel trasporto ferroviario, la sequela di ricorsi al Tar e alla Corte dei Conti del caso Asco. In una terra di imprese internazionalizzate e di mercati grandi quanto il mondo, fa proprio specie che ci sia un pezzo di Veneto che fa carte false con il mercato e si riduca ad un orto di malaffare. Vorremmo che le regole fossero una regola. Per questo diciamo che, se c’è una regola, sia quella di mercato. Un mercato libero, aperto, uguale.