Home Monitor Il nuovo lavoro senza nuovi lavoratori
 

Analisi & Commenti

Il nuovo lavoro senza nuovi lavoratori

Siamo molto preoccupati dalla possibilità che la macchina sostituisca l’uomo in molti ambiti lavorativi. In realtà il nodo non è tanto la sostituzione, quanto piuttosto la trasformazione del lavoro. E quello che manca nelle nostre imprese sono figure professionali in grado di interpretare i cambiamenti tecnologici di questi anni. Di qui la necessità di formare tecnici in grado di riflettere su quanto accade nei reparti di produzione grazie a strumenti concettuali evoluti. Chi sarà in grado di oscillare tra teoria e pratica, difficilmente vedrà il suo lavoro scomparire dagli organigrammi delle imprese.